Amore Consapevole e Tantra

Anima della Terra offre percorsi di consapevolezza sui temi dell’amoredella relazione di coppia e della sessualità.

tantra anima della terra

Anima della Terra offre percorsi di consapevolezza sui temi dell’amore, della relazione di coppia e della sessualità.

Questi sono aspetti fondamentali della vita di ogni persona, tuttavia le tradizioni, i tabù e la dominanza di una cultura patriarcale basata sul dominio e non sull’incontro ci hanno lasciato un pesante bagaglio che ci rende spesso difficile vivere le relazioni e la sessualità in maniera felice. Spesso le relazioni finiscono, ci sono tradimenti e violenze di genere che sono il segnale, spesso drammatico, che vi è la necessità di creare un cambiamento nella maniera in cui viviamo questi temi.

Come Anima della Terra abbiamo quindi deciso di offrire, oltre alle Costellazioni Familiari su Amore e Sessualità, anche una serie di percorsi specifici su questi temi, con l’aiuto di professionisti in materia sessualità, tantra e relazioni interpersonali.

Anima della Terra offre quindi occasioni per lavorare sui temi della sessualità in uno spazio protetto, sotto la guida di persone competenti che ci aiutino a comprendere ed esplorare i nostri blocchi, le nostre paure e i nostri desideri nell’ambito della sessualità, delle relazioni e nell’amore con l’obbiettivo di uscire dai non-detti ed entrare in una dinamica positiva di accoglienza, consapevolezza e condivisione.

Il tantra

La parola Tantra deriva dal sanscrito e il suo significato letterale è “telaio, ordito”. Il concetto è quindi quello di unione, connessione per accedere alla consapevolezza. Nella tradizione buddista il Tantra è descritto come il percorso verso l’illuminazione attraverso la consapevolezza nel vivere i piaceri materiali. Il Tantra infatti non è limitato alla sfera sessuale, come spesso viene erroneamente pensato in occidente, ma si lega a tutti gli aspetti della vita dove il desiderio diventa motore della nostra azione. Lama Yeshe racconta nel suo libro “Introduction to Tantra” che un Re si era rivolto a Buddha Sakiamuni chiedendogli come avrebbe potuto fare a illuminarsi visto che lui, essendo il Re, non poteva allontanarsi dal suo regno per andare a meditare perché questo avrebbe causato guerre e conflitti con molto dolore per i suoi sudditi. Il Buddha gli rispose che ciò non era un problema, ciò che avrebbe dovuto fare era di cambiare la consapevolezza con cui si relazionava con i suoi desideri.

Il Tantra nasce quindi da qui, dalla possibilità di intraprendere un percorso di crescita personale senza allontanarsi dalla vita quotidiana, dai desideri e dal corpo ma impegnandosi per aumentare la consapevolezza arrivando via, via a non essere più dipendenti e guidati dall’illusione della materialità. Tra i vari aspetti del Tantra quello che più si è radicato in occidente è quello della sessualità tant’è vero che oggi il termine tantra è associato da noi quasi esclusivamente con gli aspetti sessuali. Questo è comprensibile perché nella società occidentale il sesso è sufficientemente libero da essere oggetto di discussione e pratica ma presenta ancora moltissimi blocchi e tabù che richiamano moltissima attenzione ed energia. Basti pensare a quante immagini, discorsi e metafore sessuali sono abitualmente utilizzate nella pubblicità e nella comunicazione. Guarire la sfera sessuale è oggi un processo molto importante che in occidente si sta portando avanti con ciò che viene chiamato Tantra.

PER RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI