Lo scopo della vita é…

Lo scopo della vita é…

Lo scopo delle nostre vite é essere felici

Ce lo ricorda il Dalai Lama. Ricordiamocelo sempre!

Spesso, per una ragione o per l’altra, posticipiamo la nostra felicità al domani. Ci diciamo “quanto succederà questo…, quando i miei figli…., quando mio marito/moglie…. , quando guadagnerò…. ….allora sarò felice!”. Sbagliato!

Se posticipiamo la nostra felicità al domani, quando questo domani arriverà ci sarà di nuovo un altro domani verso cui posticiperemo ancora.

Oggi é il momento di essere felici. Se c’é qualcosa che ce lo impedisce chiediamoci perché ci siamo messi in questa situazione, perché non cambiamo (dentro di noi o fuori), quello che non ci consente di essere felici.

Ci sono molti modi per cambiare la nostra vita. Se siamo in una situazione che non ci piace abbiamo tre possibilità:

  1. Cambiare fuori la cosa che non ci piace;
  2. Andare via e trovare qualcosa che ci piace da un’altra parte;
  3. Cambiare dentro di noi, mettendoci in armonia e trasformando dentro di noi la percezione della situazione.

Se non facciamo nessuna di queste cose vuol dire che qualcosa dentro di noi sta scegliendo, inconsapevolmente, di soffrire. Ora basta!

Nel momento che ci rendiamo conto di questa cosa é nostro dovere cambiare immediatamente. Spesso la nostra mente ci “truffa” non facendoci vedere le soluzioni che sono davanti a noi. Altre volte sono gli influssi del passato che ci spingono ad accettare come “inevitabili” le situazioni in cui siamo.

Spesso i modi di vedere, sentire e pansare che abbiamo imparato dalla nostra famiglia o nella nostra infanzia sono la scatola dalla quale dobbiamo uscire. Questo non é sempre facilissimo, perché non c’é niente di più difficile che non il vedere quella parte di noi che non vediamo.

Ma questo é il compito indispensabile per vivere fino in fondo le nostre vite! Lasciare andare il passato ed avventurarci sui territori inesprorati della vita, perdendoci per potrci ritrovare, rinascendo ad una nuova consapevolezza.

La vita é nelle nostre mani e dobbiamo prendecene cura, oggi!

(Valerio Verrea)